coldplay

Praising pain was born and I will give you a complete account will give you a complete account

coldplay

   Coldplay sono un gruppo musicale britannico formatosi a Londra nel 1997.[4] La band è composta da Chris Martin (voce, pianoforte, chitarra acustica), Jonny Buckland (chitarra elettrica), Guy Berryman (basso) e Will Champion (batteria). I quattro musicisti si conobbero alla University College di Londra e fondarono il gruppo che cambiò diversi nomi tra il 1996-1998, prima in Pectoralz, poi Starfish ed in seguito definitivamente Coldplay.[5] Il direttore creativo Phil Harvey è conosciuto per essere […]

Personal Information

 

 Coldplay sono un gruppo musicale britannico formatosi a Londra nel 1997.[4]

La band è composta da Chris Martin (vocepianofortechitarra acustica), Jonny Buckland (chitarra elettrica), Guy Berryman (basso) e Will Champion (batteria). I quattro musicisti si conobbero alla University College di Londra e fondarono il gruppo che cambiò diversi nomi tra il 1996-1998, prima in Pectoralz, poi Starfish ed in seguito definitivamente Coldplay.[5] Il direttore creativo Phil Harvey è conosciuto per essere il quinto membro della formazione.[5]

I Coldplay raggiunsero la fama mondiale con il loro singolo Yellow, contenuto nel loro album di debutto Parachutes (2000). Il brano diventò presto una hit e nel luglio 2000 arrivò a piazzarsi alla quarta posizione della classifica dei singoli britannica.[6] Il loro secondo album A Rush of Blood to the Head (2002), vinse un NME Awards come album dell’anno e segna, dunque, la loro consacrazione e consente alla band di acquisire notorietà in tutto il mondo. L’album si piazzò direttamente al 1º posto della Official Albums Chart[6] e al 5º posto della Billboard 200.[7] La loro successiva pubblicazione, X&Y (2005) ricevette critiche positive ma anche critiche inferiori all’album precedente; malgrado ciò riuscì a tenere i ritmi di vendita dei precedenti album risultando il più venduto del 2005. Con il loro quarto album in studio Viva la vida or Death and All His Friends (2008), prodotto da Brian Eno, il gruppo ottenne numerose recensioni favorevoli con una vendita di oltre 10 milioni di copie,[8] oltre alla vittoria di tre Grammy Award.[9] Mylo Xyloto, il quinto album, esce ad ottobre del 2011 ed entra nelle top ten di oltre 30 paesi vendendo più di 8 milioni di copie[10] e diventando l’album più venduto del Regno Unito.[11] Nel 2014 esce il sesto album Ghost Stories, che raggiunge la prima posizione dell’iTunes Store in oltre 100 paesi,[12] con una vendita pari a 3,7 milioni di copie.[13] Nel 2015 è stata la volta del settimo album in studio A Head Full of Dreams, che ha venduto 5 milioni di copie in tutto il mondo.[14] A livello mondiale i Coldplay hanno venduto oltre 100 milioni di album, facendo di loro tra gli artisti mondiali ad averne venduto di più.[15] Durante la loro carriera i Coldplay hanno vinto 107 premi tra cui 9 BRIT Award (record), 7 Grammy Award, 7 MTV Europe Music Awards e 6 MTV Video Music Awards. Con il loro A Head Full of Dreams Tour, i Coldplay si sono confermati tra gli artisti più importanti della storia della musica, infatti il loro tour risulta essere il terzo più grande di tutti i tempi, raccogliendo oltre 5.5 milioni di fan in tutto il mondo.[16]

Lo stile dei Coldplay del periodo Parachutes è paragonabile a quello dei Radiohead, degli U2, dei Travis e a quello di Jeff Buckley.[17] Per A Rush of Blood to the Head, i Coldplay si rifanno a stili più similari a Echo & the Bunnymen,[18] Kate Bush e George Harrison;[19] per X&Y vengono influenzati da Johnny Cash e Kraftwerk, mentre si basano sullo stile dei Blur, degli Arcade Fire e dei My Bloody Valentine per Viva la vida or Death and All His Friends.[20]

La band ha anche molto a cuore le questioni politiche e sociali del mondo, sono impegnati attivamente nella causa portata avanti da Oxfam[21] ed hanno sostenuto altre importanti cause suonando in concerti come il Live 8 e partecipando al Band Aid.

  contatti :

                                       sito web

                                                                                                                          facebook

                                                                instragram

Best Artists of 2020